fbpx

Quando si parla di salute e sicurezza in cantiere è bene avere un’idea precisa delle prime regole che il lavoratore deve sapere e deve rispettare per lavorare in sicurezza.

Sicurezza sul lavoro significa l’insieme delle misure di prevenzione e protezione al fine di evitare o ridurre al minimo l’esposizione ai rischi connessi all’attività lavorativa. L’obiettivo è quello di eliminare o ridurre la possibilità che si manifestino infortuni e malattie professionali per garantire condizioni di buona salute, sicurezza e benessere dei lavoratori.

Ecco alcune regole da rispettare.

  1. IL TESSERINO

È obbligatorio indossare il cartellino identificativo di riconoscimento.

  1. PROTEZIONE INDIVIDUALE

È fondamentale indossare i Dispositivi di Protezione Individuale necessari allo svolgimento delle attività. Possono essere: elmetti, scarpe infortunistiche, imbracatura, guanti.

  1. NON SOSTARE SOTTO CARICHI SOSPESI

Nel cantiere è obbligatorio indossare sempre l’elmetto per proteggersi anche dal rischio di caduta di materiali dall’alto, evitando comunque di transitare sotto i carichi sospesi per precauzione.

  1. USARE APPOSITE SCALE

Non bisogna arrampicarsi mai dall’esterno del cantiere ma usare le apposite scalette per accedere ai vari piani del ponteggio.

  1. MANTENERE SEMPRE LIBERE LE VIE DI TRANSITO

Tutte le vie di transito devono essere libere da qualsiasi ostacolo – materiali, attrezzi, macerie… – per garantire una celere, facile e sicura evacuazione dai lavoratori dal cantiere.

  1. NON TRANSITARE CON MEZZI PESANTI LUNGO I BORDI DEGLI SCAVI

Non bisogna mai transitare con mezzi pesanti lungo i bordi degli scavi, a ridosso dei ponteggi e di altri luoghi pericolosi, e non bisogna depositare materiali in questi punti.

  1. NON SOSTARE NEL RAGGIO DI AZIONE DI MACCHINE IN MOVIMENTO

Non bisogna transitare né sostare nel raggio di azione di macchine in movimento, come pale, terne, escavatori.

  1. DELIMITARE LE AREE DI LAVORO

È necessario delimitare e proteggere le aree di lavoro.

  1. RISPETTARE LE ISTRUZIONI DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO

È importante rispettare le indicazioni nei libretti d’uso e manutenzione e seguire le disposizioni impartite dal proprio datore di lavoro per utilizzare correttamente le attrezzature di lavoro.

  1. SEGNALARE AL CAPOCANTIERE SE LE PROTEZIONI SONO DANNEGGIATE O INUTILIZZABILI

Non bisogna mai rimuovere i dispositivi di protezione collettiva, come reti, armature, parapetti. È obbligatorio fare la segnalazione al capocantiere in caso siano danneggiati o inutilizzabili.

Per gestire i rischi sopra indicati e raggiungere adeguati livelli di prevenzione e protezione sono necessarie molteplici azioni messe in atto dal Datore di lavoro ma in primis dagli stessi lavoratori, che devono rispettare le regole e contribuire nell’utilizzo degli strumenti messi a disposizione per la loro sicurezza.