fbpx

Architettura, 4 progetti sostenibili del 2020

architettura

Non tutto il 2020 è da cancellare. È stato un anno che nessuno si sarebbe mai aspettato ma la pandemia ha prodotto qualcosa di buono, e anche di bello. Ci sono state diversi progetti ideati e impegnati a favore dell’ambiente, della consapevolezza ecologica e del rispetto della Terra.

L’architettura è sempre più sostenibile e non è certo mancata una rivoluzione green per ridurre al minimo l’impatto delle costruzioni sulla natura. Ve ne presentiamo alcuni tra i più belli ed esplicativi.

Tirana Riverside per una città più green

L’architetto Stefano Boeri, affermato tra i maggiori architetti esponenti della sostenibilità, insieme a Son-Group, ha sviluppato il progetto di Tirana Riverside per la capitale albanese. La città si trasformerà a ridosso del fiume e diventerà green, smart e sostenibile. Si assisterà a una rigenerazione urbana d’avanguardia che si proporrà di risolvere il problema degli sfollati del terremoto del 2019 e di costruire un complesso architettonico ecosostenibile, anche in base alle nuove esigenze post-covid.

Green Pea: il primo green retail park

A Torino, di fianco a Eataly al Lingotto nel 2020 si è inaugurato il primo Green Retail Park al mondo dedicato al tema del rispetto. È il Green Pea, il suo nome si ispira al legume verde e rotondo che rievoca il nostro pianeta, progettato da ACC naturale Architettura e Negozio Blu Architetti Associati. Al nuovo place-to-be dello shopping consapevole è possibile acquistare prodotti durevoli da riutilizzare o riciclare.  Questo complesso di 15000 metri quadrati e diviso in 5 piani, propone 66 negozi, 3 ristoranti, un museo, e il Club sul Rooftop con una spa, una piscina e un club dedicato all’Ozio Creativo.

Powerhouse: l’edificio che restituisce energia

Powerhouse Brattorkaia, anche la Norvegia avrà il suo ufficio ad energia positiva

Lo studio internazionale di architettura, architettura del paesaggio e design di interni Snøhetta ha progettato la Powerhouse: un edificio sostenibile in grado di produrre maggiore energia rispetto a quanta ne consuma. La Powerhouse ha la forma di un prisma irregolare perché dalla ricerca ecologica è emerso che il prospetto inclinato, rivestito dai pannelli fotovoltaici, genera quasi 20 volte il consumo energetico annuale di una famiglia norvegese.

Mjøstårnet: l’edificio in legno più alto nel mondo

Vicino a Oslo, è stato progettato dallo studio di architettura Voll Arkitekter un edificio in legno alto ben 85,4 metri. Si spera sia il primo di una lunga serie di “plyscraper”, grattacieli in legno che possano sostituire quelli tradizionali per inaugurare un’importante svolta sostenibile e per ridurre i consumi energetici. È un passo rivoluzionario nell’architettura che intravede la possibilità di utilizzare il legno e non più in acciaio e cemento.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn