Ordini Professionali

Chi Siamo e Cosa Facciamo

Action Group nasce come casa editrice di riviste specializzate nel settore dell’architettura e della progettazione. Il primo approccio dell’azienda con l’architettura risale al 1994, con la rivista Ottagono, l’edizione del XVII Premio Compasso d’Oro per ADI, cui hanno fatto seguito quattro edizioni di Industrial Design Review (1994, 1995, 1996, 1997), la rivista Elementi, AL la rivista della Consulta Regionale Lombarda degli Architetti P.P.C., e diversi volumi per il Politecnico di Milano. Dal 2006, Action Group si è affermata come società coordinatrice di eventi; in particolar modo, è divenuta l’ideatrice e organizzatrice dei workshop di Infoprogetto.
Il 3 Luglio 2015 Action Group è stata riconosciuta come Ente formatore accreditato presso il Consiglio Nazionale degli Architetti Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori (C.N.A.P.P.C.) ai sensi dell’art.7 comma 2 del DPR 137/2012 per il triennio 2014/2016.

Nel 2016 Action Group e lo Studio Marco Piva hanno perseguito con l’EXCELSIOR TOUR, un “viaggio itinerante” di convegni legati alla ristrutturazione e ampliamento dello storico Excelsior Hotel Gallia di Milano, di proprietà della Katara Hospitality, ora inserito nella Luxury Hotel Collection di Starwood.
La prima tappa di questa attività di incontri è stata a Milano il 23 Ottobre 2015, all’interno dell’Excelsior Hotel Gallia.
Nel 2016 i workshop di Infoprogetto sono stati 69 e hanno toccato nuove location tra cui Ancona, Aosta, Bolzano, Catanzaro, Como, L’Aquila, Lecco, Messina, Modena, Perugia, Pisa, Rimini, Salerno, Trieste, Varese, Vicenza, per un totale di 36 città su tutto il territorio nazionale.
Dal 2016 Action Group è anche Ente formatore accreditato al Consiglio Nazionale degli Ingegneri (C.N.I.) e al Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati (C.N.G. e G.L.).
Nel 2017 sono previsti più di 90 workshop e verranno toccate anche alcune nuove città: Caserta, Cosenza, Ferrara, Mantova, Parma, Pavia, Pesaro, Pordenone, Potenza, Ravenna, Reggio Emilia, Siena e Taranto.

I Workshop del 2017

Consiglio Nazionale Architetti

Il CNA e la Formazione Continua

Tra il 2007 e il 2015 Action Group è stata segreteria organizzativa per gli eventi degli Ordini degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori delle province di: Asti, Bari, Cagliari, Catania, Cuneo, Firenze, Genova, Imperia, La Spezia, Lecce, Monza, Napoli, Novara, Padova, Pescara, Rimini, Roma, Savona, Palermo, Torino, Treviso, Udine, Verbano e della Consulta Regionale Lombarda degli Architetti P.P.C.
Il 3 Luglio 2015 è stata riconosciuta come Ente formatore accreditato presso il Consiglio Nazionale degli Architetti Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori (C.N.A.P.P.C.) ai sensi dell’art.7 comma 2 del DPR 137/2012 per il triennio 2014/2016, e ha organizzato tra il 2015 e il 2016 oltre 100 convegni in tutta Italia. Quella dell’architetto è una professione complessa, non solo per l’elevato numero di direttive nel campo delle costruzioni e dell’urbanistica, ma anche per le recenti norme della riforma delle professioni. Con le disposizioni di legge che sono seguite, si è reso necessario rivedere le norme vigenti, che hanno portato il 1° gennaio 2014 all’entrata in vigore del nuovo Codice Deontologico, che è possibile scaricare a questo link.
All’articolo 9, comma 1, si dice chiaramente che: “Al fine di garantire la qualità ed efficienza della prestazione professionale, nel migliore interesse dell’utente e della collettività, e per conseguire l’obiettivo dello sviluppo professionale, ogni Professionista ha l’obbligo di curare il continuo e costante aggiornamento della propria competenza professionale” pena una sanzione per violazione delle norme deontologiche.
Nel dettaglio, ciò significa che gli iscritti all’Albo degli APPC devono acquisire almeno 60 Crediti Formativi Professionali (CFP) ogni tre anni, con un minimo di 20 all’anno e di cui almeno 12 CFP sui temi della Deontologia e dei Compensi professionali. Ogni CFP corrisponde a un’ora di formazione ed è obbligatorio che la frequenza non sia inferiore all’80% di quella complessiva prevista. Nella fattispecie il primo triennio sperimentale per acquisire i CFP va dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2016, con una proroga fino a luglio 2017.
Per la formazione vera e propria il Consiglio Nazionale degli Architetti (CNA) si avvale di enti formatori attivi sul territorio nazionale che organizzano eventi, seminari e corsi di formazione, a cui viene data l’autorizzazione per il rilascio dei CFP previsti, previa concessione da parte del CNA del codice di accreditamento per il corso in oggetto.
A tale scopo è stata introdotta la piattaforma iM@teria, predisposta a titolo gratuito per la gestione dei crediti e che permette di verificare l’offerta formativa su scala nazionale: ogni architetto iscritto all’Albo possiede la sua pagina personale iM@teria, che viene periodicamente aggiornata sulla base dei CFP acquisiti.

Consiglio Nazionale Ingegneri

Il CNI e la Formazione

Dal 2016 Action Group è Ente formatore accreditato al Consiglio Nazionale degli Ingegneri (C.N.I.). Al fine di esercitare la propria professione, gli ingegneri devono essere iscritti all’Albo della città in cui si trovano ad operare. Ciascun Albo, poi, fa riferimento al Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI), vale a dire l’organismo nazionale di rappresentanza istituzionale degli interessi rilevanti della categoria professionale degli ingegneri. Tra i vari compiti istituzionali del CNI vi è anche quello di sovrintendere alla formazione degli ingegneri iscritti all’Albo, verificando quindi che si tratti di una formazione continua volta all’aggiornamento della competenza professionale. Consulta l’albo Nazionale: LINK
Per esercitare la professione di ingegnere, l’iscritto all’Albo deve essere in possesso di un minimo di 30 Crediti Formativi Professionali (CFP). Si possono conseguire CFP con un accredito iniziale all’atto dell’iscrizione oppure con le attività di aggiornamento professionale continuo. Il numero massimo di CFP cumulabili è 120 e l’iscritto è libero di scegliere le attività formative che intende svolgere, tra quelle riconosciute. Al termine di ogni anno solare vengono detratti ad ogni iscritto all’Albo 30 CFP dal totale posseduto fino al raggiungimento degli zero CFP, oltre i quali non vengono attuate ulteriori detrazioni. Al momento dell’iscrizione all’Albo si accreditano:

 Agli iscritti all'Albo alla data di entrata in vigore dell'obbligo formativo vengono accreditati 60 CFP;

 In caso di prima iscrizione all’Albo entro 2 anni dal conseguimento dell’abilitazione, 90 CFP

 In caso di prima iscrizione all’Albo dopo 2 e fino a 5 anni dal conseguimento dell’abilitazione, 60 CFP

 In caso di prima iscrizione all’Albo dopo 5 anni dal conseguimento dell’abilitazione, 30 CFP

Inoltre, i crediti conferiti al momento della prima iscrizione all’Albo comprendono 5 CFP sull’etica e deontologia professionale da conseguire obbligatoriamente entro il primo anno solare successivo a quello di iscrizione. Per la formazione vera e propria il Consiglio Nazionale Ingegneri si avvale di enti formatori attivi sul territorio nazionale che organizzano eventi, seminari e corsi di formazione, a cui viene data l’autorizzazione per il riconoscimento dei CFP previsti.

Consiglio Nazionale Geometri

Il CNGeGL e la Formazione Continua

Dal 2016 Action Group è Ente formatore accreditato al Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati (C.N.G. e G.L.).
Coloro che vogliano esercitare la professione di Geometra nella città in cui risiedono devono appartenere al corrispondente Collegio territoriale. L’insieme dei collegi presenti su tutto il territorio nazionale è rappresentato dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati (C.N.G. e G.L.), cui spettano una serie di compiti di carattere istituzionale; ma la riforma delle professioni (Decreto Presidente della Repubblica n. 137 del 7 agosto 2012) ha attribuito al Consiglio nuovi compiti, quali la regolamentazione della formazione continua obbligatoria, la disciplina del tirocinio professionale e le modalità di svolgimento dell’attività disciplinare.
A partire dal 1° gennaio 2015 è entrato in vigore il nuovo Regolamento per la Formazione Continua obbligatoria, consultabile al seguente link.
Qui viene specificato che “al fine di garantire la qualità e l’efficienza della prestazione professionale, nel migliore interesse dell’utente e della collettività, e per conseguire l’obiettivo dello sviluppo professionale, ogni professionista ha l’obbligo di curare il continuo e costante aggiornamento della propria competenza professionale”. Ciò significa che, a partire dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello di iscrizione all’Albo, gli iscritti all’Albo dei Geometri e dei Geometri Laureati hanno l’obbligo di aggiornamento professionale attraverso eventi formativi, quali corsi di formazione, seminari, convegni. Ogni iscritto sceglie liberamente gli eventi formativi da svolgere, a patto che in un triennio vengano conseguiti almeno 60 Crediti Formativi Professionali (CFP).