L’Azienda

ABET Laminati è leader mondiale nella produzione di pannelli in HPL per decorazione di interni, facciate ventilate e soluzioni innovative per rivestimento o autoportanti ispirate dalla collaborazione con i più carismatici rappresentanti del design internazionale. Una capillare rete di distribuzione garantisce la presenza in Italia ed in oltre 90 Paesi di esportazione.

Case History

ABET LAMINATI – UNA CITTA’ IMMAGINARIA

Dal 4 al 9 aprile 2017, in occasione della Milano Design Week, La Triennale di Milano ha ospitato la mostra: Una Città Immaginaria, ideata da Paola Navone per raccontare i materiali di Abet Laminati nati dalla ricerca tecnologica e dal dialogo con il mondo del design.
La singolare installazione – realizzata anche grazie all’artigianalità e al talento dell’azienda De Rosso, con cui Abet Laminati collabora da oltre 20 anni – è stata pensata dalla nostra Art Director per ripercorre i primi 60 anni dell’azienda.

All’interno del vasto spazio espositivo – una ipotetica piazza – tante costruzioni, create per raccontare attraverso i laminati che hanno caratterizzato la storia del design italiano ogni decennio di vita dell’azienda, poggiano su un pavimento realizzato con un decorativo della collezione Rocks, illuminate dall’alto da scatole in Diafos, il laminato traslucido Compasso d’Oro ADI nel 1987. Al centro, una serie di contenitori illustrano gli anni 50, caratterizzati dalle prime ricerche sul colore.

Gli anni 60 sono rappresentati dalla serigrafia, un processo di stampa che ha permesso a moltissimi designer di personalizzare il laminato con le proprie fantasie grafiche, grazie al laboratorio Abet Laminati inaugurato nel 1967. Nella Città Immaginaria il visitatore incontra anche un grande monumento realizzato con il decoro Quaderna di Superstudio.
A Mendini è dedicata l’opera che descrive gli anni 70, caratterizzati dal movimento radicale Alchymia che Abet Laminati decise coraggiosamente di sostenere: due poltrone Proust sono incorniciate da pareti in laminato con il medesimo decoro.

Simbolo degli anni 80 e del movimento avanguardista Memphis è la libreria Carlton di Ettore Sottsass, con cui l’azienda ha collaborato per oltre 40 anni. Il viaggio nella storia di Abet Laminati prosegue con una carrellata di fotografie riprodotte su laminato che esprimono la stampa digitale: la rivoluzione che ha contraddistinto gli anni 90.

Appartengono agli ultimi anni i progetti dell’azienda sempre più orientati a ricerca ed innovazione, come Polaris: superficie resistente ai graffi e al calore, anti-impronta e antibatterica, dalla texture calda e vellutata, protagonista della Cena in Palcoscenico ideata sempre da Paola Navone per il Fuorisalone 2016 e tenutasi al Teatro dell’Arte della Triennale di Milano. Si entra infine nello spazio dedicato al progetto Digital Layers dello studio Terzano+Arcidiacono: un concept ideato per avvicinare il pubblico alla stampa digitale e al mondo Abet Laminati.

 

Scheda Prodotto

Abet Laminati – Polaris

Polaris, è un laminato decorativo ad alta pressione costituito da strati di fibre di cellulosa impregnati con resine termoindurenti sottoposti ad un processo ad alta pressione consistente nella applicazione simultanea di calore e pressione. Polaris, come la luce confortante della stella polare, rappresenta un punto fermo, di arrivo, una superficie “altra”, profonda e piena. Polaris è in testa ai prodotti di ultima generazione Abet Laminati e costituisce un riferimento sofisticato e durevole per i progettisti più curiosi che desiderano una resa inedita. Frutto della ricerca stilistica e tecnica di Abet Laminati, Polaris è un prodotto rivoluzionario, caldo e morbido al tatto, con caratteristiche straordinarie: è altamente resistente al graffio e al calore ed è anti-impronta. Il curioso binomio durevole/vellutato rende Polaris una superficie dall’appeal futuribile, perfetta quindi per i progetti ultra contemporanei, che appaga i sensi con un effetto piacevole e unico. Dimensioni: 3050x1300 mm; 4200x1300 mm Spessori: 0,9-1,0-1,2-10-12 mm Dieci colori compongono il profondo ventaglio cromatico Polaris: l’opacità estrema si declina in cinque tonalità fredde e cinque calde. Dal nero abissale verso il luminosissimo bianco, passando attraverso la leggerezza di delicate nuance sabbia, grigi perlati e morbidi, poi scuri e fondenti. Un viaggio nelle dimensioni dell’opacità e della resistenza, per scoprire la prossima tendenza di progetto e l’eleganza per gli interni.

Abet Laminati – Stratificato HPL

 Lo Stratificato HPL è un materiale eccellente per le sue caratteristiche funzionali e decorative costituito da strati di fibre cellulosiche impregnati di resine termoindurenti che, grazie ad un processo di polimerizzazione in presse multivano, garantiscono l’unione di queste materie prime in un nuovo elemento inscindibile, versatile, estremamente resistente ed al tempo stesso di facile lavorazione.
Le sue peculiarità di resistenza all’usura e al vapore, l’igienicità e la versatilità nel taglio e nell’assemblaggio, ne fanno il materiale ideale per la realizzazione di sistemi d’arredo autoportanti.
Durevole, in grado di soddisfare le più articolate esigenze di design, disponibile in varie tipologie, finiture e formati, lo Stratificato HPL rappresenta la miglior soluzione per la realizzazione di piani di lavoro, cubicles, pannellature, pareti divisorie, armadi, panche, porte, laboratori, arredo interno per centri sportivi, ospedali, scuole, negozi o per qualunque altro ambiente dell’architettura contemporanea.
Le agili pannellature in Stratificato HPL non necessitano di alcuna bordatura, ottimizzano lo sfruttamento dello spazio riducendo al minimo la manutenzione, e mantengono inalterate le proprie caratteristiche estetiche e prestazionali per l’intero ciclo di vita.
Disponibile in spessori da 2 mm a 30 mm e dimensioni da 225 x 100 cm fino a 420 x 186 cm, l’ampia gamma di decorativi, disponibili anche con nucleo colorato, può essere ulteriormente impreziosita dall’unicità creativa della stampa digitale.

Pagina Pubblicitaria

Relatori Tecnici

Eventi a cui partecipiamo